Sport e trattamenti contro la cellulite: ecco cosa fare

Contro la cellulite molte donne si arrendono, altre cercano trattamenti miracolosi, altre ancora si affidano alla tecnologia o allo sport. Qui vi diamo qualche utile suggerimento su come affrontare il problema alla radice.

Per quanto riguarda lo sport, ad esempio, è sicuramente utile, ma solo se associato a una buona alimentazione, ricca di alimenti anticellulite. Fare sport aiuta a diminuire lo stato infiammatorio che la cellulite evidenzia, perché il movimento contribuisce a migliorare il ri-circolo, sgonfiando e drenando le aree cellulitiche.

Gli sport che aiutano di più sono quelli in acqua, e gli alimenti a cui dire sono un giusto equilibrio di carboidrati, proteine e grassi buoni.

Ma tutto questo può non bastare, ed ecco che la tecnologia viene in nostro aiuto. La tecnologia a ultrasuoni pulsati focalizzati, ad esempio, aiuta a ridurre la media della circonferenza di 4 cm dopo poche sedute di trattamento.

Gli ultrasuoni permettono la distruzione immediata, permanente e selettiva delle cellule adipose nell’area trattata, con un effetto rassodante della pelle, senza danni ai vasi sanguigni, nervi e tessuto connettivo circostante.

Inoltre, la tecnologia in esame non provoca ecchimosi, gonfiore o disagio dopo il trattamento. La procedura non richiede nessun tempo di recupero e consente di tornare subito alle normali attività di tutti i giorni. Non sono necessarie neanche sedute di mantenimento: i risultati sono duraturi perché le cellule di grasso sono distrutte in modo permanente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *