Liposuzione: la tecnica più richiesta è senza bisturi

L’inverno è andato e, come tutti gli anni, si cerca di porre rimedio ai vizi o alla pigrizia degli ultimi mesi. Non solo palestra e dieta: la primavera è di fatto il periodo infatti in cui si registra un picco nelle richieste di ritocchi estetici. Ma le esigenze delle donne sono cambiate. Grazie ai grossi progressi della tecnologia medicale, infatti, oggi si possono ottenere grandi risultati anche senza il bisturi. Tra gli interventi più interessanti, ad esempio, c’è la liposcultura tramite laser.

Si tratta di un trattamento di liposcultura laser-assistito minimamente traumatico. È possibile infatti effettuare gli interventi ambulatorialmente: la tecnica è studiata appositamente per rimuovere l’eccesso di tessuto adiposo mediante l’interazione selettiva di un fascio laser con gli adipociti. Il risultato è la denaturazione e la rottura della membrana delle cellule adipose e la fuoriuscita del loro contenuto, eliminato tramite le vie naturali.

Un altro modo per rimodellare il corpo senza l’intervento del bisturi è quello seguito da UltraShape Power, che agisce tramite l’emissione di onde acustiche di energia ultrasonica focalizzata (frequenza 200 ± 30 KHz) che convergono in un volume focale definito sotto la cute, in modo tale da colpire solo le cellule adipose sottocutanee a profondità controllata. A differenza della tecnologia ultrasonica tradizionale, l’energia prodotta da UltraShape Power è trasmessa a ultrasuoni pulsati, consentendo di controllare il rischio di innalzamento della temperatura.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *