Gli eccessi della chirurgia: 50 interventi per somigliare ad Angelina Jolie

Ha fatto molto scalpore sul web, negli ultimi giorni, la storia di una giovane iraniana che, per somigliare il più possibile ad Angelina Jolie, il suo idolo, si è sottoposta a oltre 50 interventi di chirurgia plastica.

La ragazza, che ha appena 22 anni, non si rende conto però che il risultato di tanti sforzi è piuttosto raccapricciante. Le fotografie che ritraggono il suo nuovo volto, divulgate su Instagram, stanno impazzando sul web e sui social network: la giovane somiglia più a uno zombie o alla sposa cadavere di Tim Burton, che ad Angelina Jolie.

La giovane, Sahar Tabar, ha fatto tutto il possibile per assomigliare alla diva Angelina, e tutto in meno di tre anni. La trasformazione però non si è limitata al viso: la giovane è dimagrita arrivando a pesare solamente 40 chili, ha indossato lenti a contatto molto chiare, ha aumentato il volume delle labbra e si è scolpita il naso. Nonostante le tantissime critiche ricevute, però, la ragazza ha continuato a pubblicare i suoi selfie.

Sono stati tanti, ultimamente, i racconti di eccessi di chirurgia estetica e di plastica, solo per assomigliare a questa o a quella diva (e gli uomini non fanno eccezione). Ci si domanda quale chirurgo plastico serio porterebbe a termine così tanti interventi su una sola persona, soprattutto quando non ce n’è nessun bisogno. Per fortuna, sono tantissimi invece i medici seri e certificati che propongono interventi giusti e mirati per ogni tipo di cliente, trattamenti non invasivi di body shaping o di rimodellamento del viso, senza snaturare l’armonia di ogni volto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *