Per quanto, idealmente, si tenda ad associare il Natale ad un periodo di riposo, un pretesto per recuperare un po’ di tempo in compagnia dei propri cari, nel concreto la realtà è ben diversa. La verità è che, le comunemente chiamate “vacanze di Natale” hanno ben poco a che vedere con il relax e la spensieratezza; troppe cose da fare, troppe cose a cui pensare. Tra spese per il cenone e relative organizzazioni, regali last minute, recite scolastiche, tour de force lavorativi prima di chiusura anno, appuntamenti vari per gli auguri e chi più ne ha più ne metta, le ultime settimane di Dicembre si fa fatica a programmare tutto, e soprattutto riuscire a mantenere i nervi saldi senza lasciarsi travolgere dall’ansia. Tutto questo si traduce non solo in uno stress psicologico, ma anche fisico. È la pelle in particolar modo a pagarne lo scotto, lo sa bene chi ha a che fare con problemi di brufoli o acne tutto l’anno, che vive in questo periodo momenti di panico e incubi da specchio. Non solo stress, ma anche le temperature rigide, il vento e il freddo, poco aiutano ad arginare il problema. Come evitare di farsi travolgere da tutti questi effetti indesiderati che troviamo sotto l’albero?

Grazie al trattamento di elōs per la pelle, chi soffre di imperfezioni della pelle e rivede nell’acne il suo peggior nemico, potrà prevenire il peggioramento ulteriore di tutti questi fastidi, o in alternativa a curare i danni subiti. Il macchinario destinato al trattamento, agendo in profondità, blocca la produzione di sebo in eccesso andando a intervenire su tutti quei batteri che ostruiscono i pori. Risultato: prevenzione di nuove eruzioni cutanee e intervento su quelle preesistenti con riduzione dei tempi di guarigione.

Nella lunga lista di regali per gli altri, non dimenticate il più importante: la cura per il vostro benessere psico-fisico.