È Primavera, svegliatevi bambine“, sì perché, care fanciulle, questo è uno di quei periodi dell’anno da ora o mai più. Le giornate si allungano, il tepore primaverile ti fa lasciare cappotti e sciarpe a casa, si avvicina sempre di più il giorno in cui finalmente potrete indossare quel vestitino leggero che conservate nell’armadio. Per questo è proprio la primavera il momento giusto per ricominciare a prendersi cura di sé e preoccuparsi  del più insidioso degli inestetismi, la cellulite. Come fare? Va stabilito un piano d’attacco su più fronti, una sorta di abc della vita sana.

Prima regola, depurarsi: bere molta acqua, almeno 8 bicchieri al giorno, è fondamentale. Ci si può aiutare anche assumendo frutta e verdura con regolarità, o sorseggiando gustose tisane a base di anice, finocchio, malva e cumino. Mangiare sano è il passo successivo, una dieta equilibrata e ipocalorica, bilanciata a seconda dei chili in eccesso e delle singole abitudini. Ridurre il sale, evitare salse e intingoli, cibi preconfezionati e precotti, salumi e pietanze fritte. Anche gli zuccheri raffinati e i superalcolici sono da considerare nemici di una buona dieta. Vanno aumentati invece tutti gli alimenti ricchi di potassio come la frutta, le verdure a foglia verde, i pomodori, le patate, i cereali e le carni.
Non dimenticate di abbinare alla dieta un po’ di sano esercizio fisico, che sia anche semplicemente mezz’ora almeno di passeggiata al giorno. Ma prendersi cura del proprio corpo non significa soltanto sottoporlo a dure prove fisiche o rigidi dettami alimentari, a volte può voler dire anche coccolarlo con massaggi e creme, stando sempre attenti a scegliere il prodotto giusto, senza sperare che questo faccia miracoli.

I miracoli lasciamoli fare a Syneron Candela, e al suo trattamento di rimodellamento corporeo che distrugge le cellule adipose: UltraShape.
Senza ricorrere alla chirurgia o a trattamenti invasivi, UltraShape Power, il nuovo prodotto a marchio Syneron Candela, ha davvero del miracoloso: distrugge le cellule di grasso corporeo in modo selettivo, attraverso una tecnica chiamata “lipotrissia”. Come funziona? Grazie a degli ultrasuoni focalizzati, onde sonore ad altissima frequenza, in grado di colpire le cellule adipose sottocutanee in maniera precisa, in modo da lasciare intatti la pelle, i vasi sanguigni e i tessuti connettivi circostanti. Uno strumento cento volte superiore alle apparecchiature già presenti sul mercato e, per di più, facile, sicuro e senza lasciare tracce sul corpo. Con sedute walk-in, walk-out non invasive di 45 minuti, annulla ogni tempo di inattività e ogni segno post operatorio come ecchimosi, cicatrici e gonfiori.

State già tirando fuori dall’armadio quel vestito? Fate bene, perché nell’abc della vita sana, “U” sta per UltraShape.