Una delle teorie che si sta facendo strada tra gli esperti sostiene che la cellulite sia una malattia delle cellule staminali. Si tratta di un tema caldo, dato che per i 20 milioni di donne italiane affette da cellulite sta per cominciare l’incubo della prova costume.

Conoscere le cause della cellulite è fondamentale per poter avviare il percorso terapeutico più adeguato a ogni donna. La cellulite rimane un mistero sul fronte delle cause. Una delle ultime teorie tira in ballo le cellule staminali: la cellulite infatti è caratterizzata da una elevatissima concentrazione di cellule staminali pluripotenti. Si tratta di un inestetismo con cellule diverse dal tessuto adiposo sottocutaneo; si pensa che sia una patologia delle staminali.

Un giorno, forse, le staminali potrebbero risolvere definitivamente il problema della cellulite. E, in effetti, già oggi ci sono in commercio creme e sieri a base di cellule staminali per combattere questo problema. In attesa di nuovi trattamenti miracolosi, molte donne oggi scelgono trattamenti mini invasivi come laser infrarossi, radiofrequenza e ultrasuoni che consentono, senza sottoporsi a interventi chirurgici, di combattere il rilassamento cutaneo, ridurre il grasso, rimodellare il corpo.

A livello mondiale il mercato del body shaping cresce del 14% ogni anno. A scegliere questi trattamenti mini-invasivi sono soprattutto le donne tra i 35 e i 50 anni che, dopo una o più gravidanze, o a causa di alterazioni ormonali con l’inizio della menopausa, non si sentono più a loro agio nel proprio corpo e desiderano tornare ad avere pance piatte e gambe snelle.