Molte donne e uomini pensano di dover ricorrere ai ripari per “la prova costume” solamente in primavera o addirittura in estate, e di potersi concedere tante piccole eccezioni alla regola durante il resto dell’anno. In realtà non è affatto così, anzi: l’inverno è proprio la stagione ideale per cercare di migliorare il proprio aspetto e la propria forma fisica.

Come affermano gli esperti, infatti, la cellulite si inizia a combattere proprio in questo periodo dell’anno, quando il freddo, che riattiva il microcircolo, può giocare a nostro favore. Inoltre, così riusciamo a dare ai trattamenti tutto il tempo di agire in modo efficace.

Far miracoli ad aprile-maggio è impossibile: la cellulite necessita di un approccio globale, e per questo va combattuta sin dai mesi invernali. La lotta al grasso, ovviamente, comincia dalla riduzione dell’introito calorico e delle sostanze a base di glucosio e zuccheri (avete presente tutto lo junk food che introitiamo nei mesi invernali?).

Bisogna privilegiare un regime equilibrato, limitare i carboidrati pur senza eliminarli, preferire le proteine di origine vegetale a quelle di origine animale e abbondare, invece, con i cibi ricchi d’acqua come frutta e verdura. È importante anche bere moltissimo e muoversi, almeno un’ora al giorno, preferibilmente in acqua.

Le creme sono un valido aiuto, ma non possono fare miracoli. Ci aiutano, oggi, anche i trattamenti non invasivi come quelli basati sulla tecnologia elōs (vedi VelaShape III). Questo sistema utilizza una combinazione di Laser a Infrarossi (IR) e Radiofrequenza Bipolare (RF) che, insieme a un meccanismo di massaggio meccanico con aspirazione, permette di riscaldare con precisione il tessuto e, quindi, di eliminare il grasso in eccesso.