Uno studio recente, pubblicato sull’Aesthetic Surgery Journal, ha dimostrato che scegliere il chirurgo plastico sui social media, soprattutto su Instagram, non è sempre una buona idea, anzi. Sui social è facile incorrere in sedicenti specialisti in realtà improvvisati.

Per trovare un chirurgo si può ricorrere ad hashtag come #plasticsurgery, #liposuction o #facelift, ma il più delle volte purtroppo si finisce nelle mani di un dentista o di un parrucchiere, i quali si improvvisano maestri del bisturi. A dare l’allarme, in America, è uno studio di Clark Schierle, direttore dell’istituto di chirurgia estetica al Northwestern Medicine di Chicago. La chirurgia estetica in questo modo non è regolamentata, anzi, diventa pericolosa.

Secondo lo studio americano, ben quattro su cinque post presenti su Instagram con hashtag correlati alla chirurgia plastica provengono da utenti che si spacciano per chirurghi cosmetici, pur non facendo parte dell’American Society for Aesthetic Plastic Surgery, e addirittura più del 5% dei post proviene da utenti che non sono neppure medici.

“Un chirurgo plastico certificato – riferiscono i ricercatori dello studio – ha più di 6 anni di formazione e di esperienza chirurgica e almeno tre anni di specializzazione in chirurgia plastica”. In Italia ci si può informare sulle competenze appropriate di un chirurgo plastico grazie alla sua iscrizione alle due associazioni Aicpe (Associazione italiana chirurgia plastica estetica) e Sicpre (Società italiana di chirurgia plastica ricostruttiva ed estetica), consultabili sui relativi siti.

I rischi, nel contattare un medico non chirurgo plastico certificato, sono molti. Si va dai più lievi effetti collaterali a danni più seri: “Un medico georgiano specializzato in medicina di emergenza è stato condannato per due omicidi l’anno scorso, dopo la morte di due pazienti sottoposti a  interventi di liposuzione nella sua clinica”, ha affermato il dottor Schierle. Che si tratti di liposuzione o interventi di body shaping, è bene affidarsi a degli specialisti certificati.